Scarponi da trekking con panorama

Come Provare gli Scarponi da Trekking

Un'esperienza che sicuramente non vuoi avere è quella di acquistare con entusiasmo un paio di scarponi, per poi scoprire a suon di vesciche che non sono un modello adatto ai tuoi piedi!

Gli scarponi più rigidi avranno sempre bisogno di un po' di rodaggio e qualche doloretto è da tenere in conto, ma con un minimo di accortezza puoi effettuare l'acquisto senza il timore di sprecare soldi.

In questo articolo trovi tutti i test per provare gli scarponi da trekking e assicurarti di fare la scelta giusta!



Risposta veloce

Come provare gli scarponi da Trekking? 

  • Scegli il tipo di scarpone
  • Ricorda calze e solette ortopediche
  • Vai in negozio di pomeriggio
  • A scarpone slacciato, controlla che l'indice passi tra il tallone e la scarpa
  • Allaccia lo scarpone, individua eventuali punti di pressione
  • Cammina; le dita non devono sbattere contro la punta e il tallone non deve alzarsi

Come provare gli scarponi da trekking

Prima di acquistare:

So che non vedi l'ora di partire per la prossima avventura, ma non ti fiondare in negozio alla cieca, ci sono giusto un paio di cose da tenere in considerazione!

Prima di tutto conviene avere già un'idea su che tipo di scarpone vuoi comprare e per questo sono certo che ti sarà utile l'articolo: Come scegliere gli scarponi da trekking

Se sei già orientato sul tipo di scarpone che vuoi provare, devi solo avere pazienza e andare in negozio nel pomeriggio. Il motivo è che durante la giornata i piedi si ingrossano leggermente ed esiste il rischio di fare l'acquisto per poi scoprire che durante la camminata lo scarpone è troppo stretto.

Sei quasi pronto per uscire, ricorda solo di portare con te le calze con cui utilizzerai lo scarpone! Se ancora non le possiedi, consiglio di acquistarne un paio insieme agli scarponi. Con calze sottili di cotone, alla prima gita ti troveresti con i piedi bagnati e fumanti dopo una manciata di kilometri.

L'ultima cosa che potresti dover ricordare sono eventuali solette ortopediche che intendi utilizzare durante le tue gite. 

Adesso andiamo in negozio!

Suola da Trekking

come Provare gli scarponi

Prima di tutto, la brutta notizia.

Non è detto che lo scarpone che ti piace di più sia adatto ai tuoi piedi.

Una cosa che non conosceremo mai è il modello di piede che il produttore di scarpe prende come riferimento per le sue creazioni. Ogni marca ha il suo e i nostri piedi sono tutti diversi, quindi inevitabilmente alcune saranno più adatte di altre alle nostre forme. 

Con l'anima in pace, osserviamo i vari modelli disponibili!


Scegliere il numero

Dopo aver selezionato un paio di scarponi, magari con il consiglio di un commesso competente, iniziamo a provarne un paio che siano mezzo numero più grandi delle nostre scarpe abituali

La ragione è ancora una volta che il piede si gonfia leggermente durante la camminata e bisogna considerare anche lo spessore delle calze, solitamente più spesse di quelle tradizionali. 

Ora possiamo iniziare con i test!


Test da fermo

Con lo scarpone ancora slacciato, prova a infilare l'indice tra il tallone e la calzatura. È entrato senza troppi problemi? Bene, è già un segno che ci dice che lo scarpone non è troppo corto o stretto.

Ora allaccia lo scarpone, alzati e ascolta i tuoi piedi. Senti punti di pressione particolari? I più comuni sono l'alluce e l'esterno del mignolo; se già ora toccano in maniera evidente, è sicuro che in discesa premeranno forte contro la tomaia e si riempiranno di vesciche, meglio quindi passare a un numero maggiore.

Se da fermo gli scarponi sembrano comodi, alza un piede e muovilo, anche scuotendolo. Lo scarpone deve seguirne i movimenti, altrimenti vuol dire che il piede ci balla dentro e durante la gita si riempirebbe di vesciche per sfregamento.

Se invece vatutto bene, è finalmente ora di fare qualche passo!


Test in movimento

Oltre verificare nuovamente che lo scarpone sia aderente ma mai stretto, controlla che il tallone non si alzi dalla suola quanto la punta è piegata. Se lo fa, purtroppo lo scarpone potrebbe non avere una forma adeguata al vostro piede e alla lunga vi farebbe venire le solite vesciche.

In questo caso, a parte ricontrollare l'allacciatura e ripetere il test, non c'è molto da fare; conviene cambiare modello.

Superato anche questo test, l'ideale sarebbe provare lo scarpone su una superfice inclinata che alcuni negozi mettono a disposizione.

Stai particolarmente attento alla discesa, le punte dei piedi non devono sbattere contro la tomaia.

In salita invece ripeti il test del tallone e controlla che la tomaia, piegandosi, non ti schiacci l'attaccatura delle dita; è una cosa che può succedere in particolare con gli scarponi di pelle ancora nuova e dura.


Fine!

Abbiamo finalmente finito i test. Se è andato tutto bene, goditi i tuoi nuovi scarponi! 

Ti è rimasto qualche dubbio? Lasciami un commento!

Per qualsiasi altra curiosità, dai uno sguardo alle altre guide sul trekking che trovi qui sotto! 


Tutti gli articoli sul Trekking

Articoli fondamentali:

 

Articoli sul vestiario: 


Cosa ne pensi?